La nascita di Leonardo

falo
Sono stata chiamata mentre facevo una torta nuova
falo1
Questo è il ricordo della sua nascita.
E' nato in casa, ho fatto fuoco, sì ho acceso il camino, poi ho massaggiato la mamma con un olio prezioso dal profumo gradevole e intanto cantavo i mantra che avevamo cantato insieme durante il nostro percorso di yoga, non c'era nulla di strano era venuto tutto da solo. Sono stata chiamata mentre facevo una torta nuova, di quelle un po' inventate! Alla fine è risultata molto buona, particolare senz'altro!
Le ostetriche erano in piena sintonia con quello che accadeva e hanno espresso la loro arte senza interferire con il processo naturale, ma con antica sapienza e grande abilità hanno aiutato la mamma senza disturbare, senza forzare i tempi, nel totale rispetto di quella magica notte, in qui una ragazza è diventata grande ha partorito il suo primo bambino circondata dall'amore e dalla forza necessarie perché ciò accadesse. Seguendo quell'arcaico sapere che non vedeva nulla a “tagliare” quella misteriosa unione che ha portato questo bambino a passare da un mondo all'altro, questi ragazzi hanno scelto il “lotus” per lasciare il tempo giusto al loro “cucciolo“ di adattarsi alla nuova vita, anche loro sono stati rispettosi di quella “madre natura” che la sa lunga e ha portato la nostra specie fino ad oggi.
Credo fermamente nella possibilità che la nascita integrale, possa fare la differenza e riesca a sanare le nuove generazioni a venire.
Mi sento grata alla fine di aver partecipato ad una scintilla della creazione.