Angela Stradi

angela
Angela ha iniziato la pratica dello yoga e dell’aikido da giovanissima, nel 1979 ha conseguito il diploma di insegnate di aikido, collabora nella divulgazione di questa disciplina tenendo diversi corsi. È fondatrice insieme al Maestro Giorgio Oscari dell’Aikido Club Modena.

Continua lo studio dello yoga sentendolo complementare alla pratica dell’aikido. Nel 1979 partecipa ad un convegno internazionale di yoga e conosce Swami Satyananda Paramahansa e Gèrard Blitz. Nasce in lei la necessità di approfondire lo studio dello yoga e nel 1981 conosce Antonio Nuzzo partecipando ad un seminario residenziale condotto da lui, è il maestro che le darà le basi di un lavoro posturale e mentale. Dal 1981 frequenta diversi corsi di formazione e di perfezionamento per insegnanti organizzati dalla Federazione Italiana Yoga e nel 1988 consegue il diploma di insegnate.
Nel 1985 conosce Yogacharya Janakiraman che testimonia l’importanza di un percorso spirituale. Così, inizia il suo cammino attraverso la religiosità cristiana, sperimentando personalmente l’integrazione dei principi del cristianesimo con quelli dello yoga tradizionale. Nel 1986 incontra Carlos Fiel e lo seguirà per diversi anni nei seminari e nei corsi di formazione, ponendo le basi del lavoro transpersonale e di una nuova pedagogia dello yoga.
Dal punto di vista professionale dirige i corsi di yoga dell’Aikido Club Modena, si dedica da oltre vent’anni all’accompagnamento alla nascita, seguendo le donne dal concepimento a tutta la prima infanzia, offrendo un metodo di lavoro che le permette di trasmettere i principi dello yoga sia ai genitori che ai bambini. E’  sposata dal 1980, ha tre figli e crede fermamente che lo yoga sia un ottimo mezzo per  migliorare la qualità della vita.
Dal 1996 collabora con il Consultorio diocesano come operatrice del settore nascite, partecipa al progetto “Noi e nostro figlio” del Comune di Modena, da 15 anni. Dal 1985 realizza progetti per genitori e bambini negli asili nido e nelle scuole materne della sua città. Nel 2000 è fondatrice e presidente della “Tribù dei MA-PI” un’associazione di genitori che ha  lo scopo di promuovere il parto naturale, l’allattamento al seno, lo svezzamento naturale e l’informazione contro corrente.
Nel 2011 consegue il diploma di Counselling professionale, ad indirizzo espressivo, presso  l’Aspic di Modena, elaborando una tesi dal titolo “MAMITA”, esperienza svolta con un gruppo di mamme nel percorso nascita.